Prodotti locali

A Villa Fontana potrete gustare i prodotti tipici del nostro territorio. Si tratta di eccellenze tipiche del Piemonte e in particolare di Agliano da gustare sia a colazione, con un mix perfetto di dolce e salato, sia per un veloce break durante la giornata. Inoltre una volta terminato il soggiorno a Villa Fontana potrete portare a casa queste prelibatezze acquistandole direttamente dai produttori locali.

Sapori e tradizioni Villa Fontana

Villa Fontana si trova ad Agliano Terme, rinomata località di produzione della Barbera DOCG, il vitigno più famoso in Piemonte, che dal 2008 ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata e Garantita. Visitando il sito www.barbera-agliano.com potrete trovare una sezione dedicata ai produttori e alle diverse aziende vitivinicole del territorio.
Incorniciato dalle colline che in ogni stagione offrono spettacoli di colori unici, il paese vanta anche una vasta scelta culinaria, con diversi prodotti gastronomici tipici da assaggiare, per rendere la permanenza a Villa Fontana ancora più esclusiva.
Potrete gustare diverse specialità dell’antica arte salumiera, come il salame ubriaco alla Barbera, preparato con il vino dei produttori locali, diversi tipi di salame crudo e cotto e il lardo alle erbe, tutti realizzati secondo la tradizione dal salumificio Truffa (Via Mazzini 1 – tel. 0141 954047) e che potrete gustare a Villa Fontana a colazione o per un veloce brunch.
La nostra terra nel tardo autunno ci regala uno dei frutti più preziosi, il tartufo bianco, che può essere gustato in tutti i ristoranti di Agliano e della zona; inoltre, potrete visitare le diverse fiere che vengono dedicate al pregiato tubero. Villa Fontana organizza per piccoli gruppi “la cerca”, realizzata con un micologo esperto presso una vicina tartufaia. La fiera più famosa è quella di Alba, che dista circa 25 km.
Altro prodotto tipico è il pane di Carlo Alberto, un pane speciale che deve il suo nome al re del Regno di Sardegna e che viene arricchito con acciughe e noci, creando così un connubio di sapori unico; un tempo elemento principale della dieta delle truppe sabaude, viene ora prodotto in molti panifici piemontesi, grazie al contributo di un fornaio di Agliano che rispolverò l’antica ricetta. Potrete gustarlo presso la panetteria Alciati, nel centro del paese in via Principe Amedeo 17 (tel. 0141 954040), che realizza anche un’ottima “tirà”, pane dolce con uvetta tipico della zona.
Ecco un’altra leccornia particolarmente apprezzata dai turisti. Si tratta dei “tajarin”, pasta fresca sottile a tagliatella tipica della tradizione piemontese che si sposa alla perfezione con tutti i sughi di funghi e di arrosto; da provare se passate dalla macelleria Ponzo (Via Principe Amedeo 33 – tel. 0141 954632), insieme alle altre specialità di pasta fresca fatta a mano come gli agnolotti “al plin”.
Inoltre non potete non assaggiare la “bagna cauda”, classico della cucina piemontese, una preparazione a base di aglio, olio e acciughe in cui si intingono diversi tipi di verdura, tra cui il famosissimo cardo gobbo. Dopo queste prelibatezze, perché non concludere in dolcezza con alcune specialità della zona, preparate artigianalmente dalla pasticceria La Meridiana (Via Principe Amedeo 15 – tel. 0141 954259), come la “polentina”, una ricetta a base di pan di spagna, uvetta, nocciole e maraschino e i baci di Agliano, un goloso connubio di cioccolato fondente e nocciole.